Progetto TOGETHER (Erasmus+): l’impegno di USiena per i rifugiati e i migranti

Mercoledì, 22 Gennaio 2020
Prof.ssa Alessandra Viviani: Coordinatore scientifico UNISI

Progetto TOGETHER

Comunicato stampa n. 1 del 21 gennaio 2020

 

Progetto TOGETHER (Erasmus+): l’impegno di USiena per i rifugiati e i migranti

 

Ha preso il via alla metà di gennaio il progetto TOGETHER (Innovative European Learning Path

to Facilitate the Access of Refugees to HE) in cui l’Università di Siena figura come coordinatore scientifico con la prof.ssa Alessandra Viviani, docente di diritto internazionale e tutela dei diritti umani presso il Dipartimento di Scienze Politiche e Internazionali.

Il progetto, finanziato nell’ambito del programma ERASMUS+, partenariati strategici per l’istruzione superiore, ha tre obiettivi primari:

 

  1. favorire l’acquisizione di competenze interculturali e trasversali da parte degli studenti universitari così da poter svolgere un ruolo attivo di responsabilità sociale nell’inclusione di migranti e rifugiati, sia in ambiente accademico sia nel mondo del lavoro;
  2. offrire al personale delle università le competenze necessarie a una migliore accoglienza di migranti e rifugiati nel mondo accademico;
  3. offrire maggior supporto ai giovani migranti e rifugiati e facilitarne l’accesso ai percorsi universitari e l’integrazione nella comunità di riferimento.

 

Il progetto si caratterizzerà per la combinazione di momenti di ricerca (p.es. una nuova mappa dell’accoglienza del rifugiato) e formazione (sia corsi in presenza sia in e-learning per studenti universitari, migranti e rifugiati).

Oltre all’Università di Siena, compongono la partnership:

 

  • Centro per i Diritti Umani di Coimbra, Portogallo
  • Università Aristotele di Salonicco, Grecia
  • Club Gioventù Unesco di Salonicco, Grecia
  • Rete Educare ai Diritti Umani, Firenze, Italia
  • Associazione Culturale Pixel, Firenze, Italia
  • Osservatorio sui Diritti Umani nei Paesi di Lingua Portoghese, Coimbra, Portogallo

 

TOGETHER si concluderà nell’autunno 2021.